Piccoli assaggi autunnali

Dopo la tregua di questi giorni assicurato dalla rimonta di un campo di alta pressione sul centro Europa, prossimamente il centro-nord Italia vedrà l’arrivo di due perturbazioni giungere da Ovest, la prima delle quali tra Domenica e Lunedì coinvolgerà in particolar modo il nord ovest e le regioni tirreniche con fenomeni localmente di forte intensità. Ma il sistema nuvoloso pian piano farà sentire i suoi effetti già nel corso del pomeriggio festivo anche sulla nostra regione, con precipitazioni che inizialmente interesseranno il settore centro-occidentale e che successivamente tra il pomeriggio e la serata si estenderanno su tutta la regione intensificandosi sopratutto sulla dorsale appenninica e probabilmente coinvolgendo la provincia riminese con qualche fenomeno più accentuato tra la sera e la notte successiva. L’inizio di settimana quindi vedrà ancora dell’instabilità relegata al passaggio del fronte freddo di questa settima perturbazione mensile, un deciso ma temporaneo miglioramento è atteso nella giornata di Martedì in vista di un ulteriore passaggio atlantico perturbato che si profila tra le giornate di Mercoledì e Giovedì, ma questo sarà argomento del prossimo aggiornamento.

Quindi in definitiva sul riminese ci attende una Domenica con cieli da nuvolosi a molto nuvolosi, qualche debole precipitazione potrebbe raggiungerci già nella mattinata, ma i fenomeni tenderanno a divenire diffusi nel corso del pomeriggio acquistando anche carattere temporalesco tra la sera e la notte successiva. Lunedì il cielo si potrebbe presentare nuvoloso il mattino con la possibilità di qualche schiarita, coperto con residui acquazzoni il pomeriggio. Martedì l’aumento della pressione determinerà un deciso miglioramento delle condizioni atmosferiche favorendo un aumento della sua stabilità, i cieli risulteranno pressoché variabili prodotti da una residua e maggior nuvolosità mattutina ma nel complesso innocua. Le temperature sono previste in rialzo nei valori minimi, pressapoco stazionarie le massime attestandosi attorno ai 22 gradi. La ventilazione disposta dai quadranti settentrionali soffierà debole con temporanei rinforzi lungo le coste, colpi di vento e raffiche in prossimità dei temporali e da sudest in Mare agiteranno il nostro bacino sino a renderlo da mosso a localmente molto mosso.

Roberto Nanni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...