Incremento dell’instabilità nella seconda parte di settimana

Siamo ancora interessati da un campo di alta pressione di matrice nord Africana che occupa gran parte del bacino del Mediterraneo e quindi anche le nostre regioni centro-meridionali con temperature che nelle zone interne raggiungono i 35 gradi. Tuttavia cominciano ad affluire masse d’aria occidentali più umide, che dall’Oceano scorrendo sui margini di questo promontorio lambiscono le nostre regioni settentrionali, portando nel corso dei prossimi giorni alla formazione di una blanda circolazione depressionaria sotto forma di un pò d’instabilità e ad una tenue flessione delle temperature, stabilendosi attorno ai valori medi di riferimento.

In sintesi lieve cedimento di questo anticiclone che lungo le nostre coste verrà rappresentato da un incremento della nuvolosità risultando variabile ed a tratti maggiormente compatta tra #Giovedì e #Venerdì e dove non si esclude la probabilità che qualche rovescio ci possa raggiungere. Insomma un quadro meteorologico destinato a cambiare anche se il segnale del fine settimana viene visto in miglioramento ed all’insegna di ampi rasserenamenti.

Le temperature come dicevamo vengono previste in lieve attenuazione e con valori massimi non superiori ai 28 gradi sulle nostre spiagge, mentre la ventilazione disposta dai quadranti settentrionali soffierà perlopiù a regime di brezza ma con alcuni rinforzi che renderanno il moto ondoso temporaneamente da poco mosso a mosso.

Roberto Nanni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...