L’alta pressione ci regala un inizio di settimana stabile e soleggiato

Alta Pressione che riporta la stabilità atmosferica un pò ovunque sul nostro Paese, in questo avvio di settimana che si presenta dal clima gradevole e soleggiato. Questo grazie all’anticiclone delle Azzorre, che come abbiamo anticipato nei precedenti editoriali, sarà presente per un certo periodo sull’Europa centro-occidentale. Si tratta di un promontorio, che allungandosi in senso meridiano fin sulla Scandinavia, sarà impedito nella sua completa espansione sull’Italia, da un centro di bassa pressione presente sui Balcani, a cui fa capo una depressione che dalle pianure russe scende fin sull’Europa orientale.

Questa configurazione determinerà flussi di correnti più fresche che marginalmente condizionerà il clima dei settori adriatici, mantenendo su queste zone valori di temperatura un pò più bassi rispetto al resto del territorio, in particolare tra martedì e mercoledì, ma un tempo nel complesso sereno, con un tasso di umidità molto basso e un indice di radiazione ultravioletta moderato. Questa circolazione, consentirà l’aumento di infiltrazioni più instabili in corrispondenza della seconda parte di settimana, aumentando sia la nuvolosità che il manifestarsi di qualche precipitazione.

Sino a martedì quindi il tempo si manterrà perlopiù sereno, con il transito di qualche nube nel pomeriggio sui settori centro-occidentali. Temperature con valori minimi inizialmente omogenei: attorno ai 15 gradi, icon tendenza all’aumento sulle aree centro-orientali sino a 15-18 gradi; le massime inizialmente risulteranno da 24 a 27 gradi sulle pianure, 23/25° C lungo i settori costieri, in successiva lieve diminuzione di qualche grado nelle zone di pianura, attorno ai 21-23 gradi sui settori orientali e zone costiere. Venti inizialmente deboli di direzione variabile, a regime di brezza lungo le coste nel pomeriggio; tendenti a disporsi dai quadranti orientali e a rinforzarsi nelle ore centrali sulle aree centro-orientali verso fine periodo. Mare poco mosso, localmente mosso al largo.

Roberto Nanni Tecnico Meteorologo Certificato e divulgatore scientifico di AMPRO Associazione Meteo Professionisti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...