La piena del Po fa scattare l’allerta rossa su buona parte della regione

Un momentaneo miglioramento delle condizioni atmosferiche al centro-nord verranno determinate dal consolidamento di un promontorio di alta pressione che nei primi giorni della settimana garantirà una maggior stabilità ed un clima asciutto. Tuttavia gli eventi meteorologici del fine settimana e le intense piogge perpetratasi sulle regioni nordoccidentali del paese hanno caratterizzato con fenomeni idrogeologici significativi anche il nostro territorio regionale, con maggior rilevanza riferite alle criticità idrauliche dei maggior affluenti emiliani. In considerazione di ciò l’agenzia regionale per la prevenzione ambientale ( ARPAE ), per la giornata di Martedì’ 26 Novembre ha emanato un elevata criticità idraulica ( allerta rossa ) per il transito previsto della piena del fiume Po con i livelli idrometrici superiori alla soglia 3 per le province di PC, PR, RE, MO, FE, RA, BOModerata criticità idraulica ( allerta arancione ) per il transito concomitante delle piene dei fiumi Secchia e Panaro i quali sono previsti mantenersi pressoché stazionari sopra alla seconda soglia di attenzione.

piena-fiume-po-drone-ev-770x370

Ordinarie ma non meno importanti ( allerta gialla ) rimangono le criticità idrauliche dei tratti terminali e degli affluenti minori del fiume Po, idrogeologiche nelle zone montuose, della bassa collina e dei bacini emiliani centro-occidentali, sino ad interessare le pianure delle province di Parma e Piacenza. Rimane anch’essa ordinaria la criticità costierà riferita agli alti lidi ferraresi ed ai comuni rivieraschi sia per il transito di piena del fiume Po, che per lo stato in cui versano i litorali interessati da precedenti ingressioni marine e dai valori di soglia delle maree che rimangono tutt’ora moderati. Come sempre si invita il cittadino a rimanere informato seguendo le linee guida del Dipartimento Protezione Civile ed il canale d’informazioni di #AllertamentoER regionale per le zone citate in questione. Consulta la mappa per rimanere aggiornato sui livelli idrometrici del fiume Po a partire dalla stazione di Crescentino Po (Torino).

Roberto Nanni TM certificato #Ampro Associazione Meteo Professionisti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...