In arrivo un intensa fase perturbata

Ci attende un inizio di settimana dove il maltempo costringerà a tenere l’ombrello aperto in gran parte d’Italia, a causa di un vortice di bassa pressione veicolato da aria più fresca in arrivo sul Mediterraneo che manterrà condizioni di marcata instabilità anche nei giorni successivi. Saremo interessati quindi da forti temporali dapprima al centro-sud soprattutto sull’area ionica, dove il tempo perturbato sarà accompagnato da forti venti meridionali con raffiche anche tempestose che faranno agitare i nostri Mari con mareggiate lungo le coste interessate, mentre le zone settentrionali dovranno fare conti dapprima con una nuvolosità diffusa con piogge e rovesci sparsi, ma successivamente l’attenzione va riposta anche sui settori di nordest dove Martedì le piogge in risalita lungo l’Adriatico potranno portare qualche fenomeno intenso. Nevicate abbondanti sopra i 1000/1200 metri sull’arco alpino, marea sostenuta a Venezia e temperature in calo saranno gli ulteriori ingredienti di questa ennesima perturbazione che terrà sotto scacco il nostro paese, con un clima decisamente più fresco ma che tra alti e bassi rimarrà attorno alle medie del periodo.

Ma adesso diamo uno sguardo velocemente al tempo previsto sulla nostra regione ed in particolare sul riminese, dove i cieli risulteranno grigi ed in gran parte coperti da una nuvolosità che si confermerà man mano sempre più compatta e perlopiù in presenza di qualche foschia. Veramente poche le occasioni di qualche spiraglio di sole, bensì ricompariranno le piogge dapprima deboli ed a carattere sparso, successivamente nella giornata di Martedì tenderanno a divenire diffuse su tutta la regione. In serata si segnala la probabilità di avere dei fenomeni localmente abbondanti anche a carattere temporalesco sulle zone di pianura centro-orientali e quindi anche sulla nostra provincia. Fiocchi di neve sono attesi scendere sino a quote di 1500 metri circa sull’Appennino emiliano. Le temperature sono previste in lieve flessione, i venti soffiare sino a moderati dai quadranti settentrionali lungo le coste tendenti a divenire occidentali, con raffiche sostenute in presenza di fenomeni temporaleschi e di conseguenza il Mare risulterà da mosso sino a localmente molto mosso.

Roberto Nanni TM certificato e divulgatore scientifico per AMPRO meteo-professionisti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...