Dopo il maltempo si fa strada una primavera più fredda e variabile

La settimana si aprirà ancora all’insegna del maltempo e responsabile sarà una circolazione depressionaria che dal Tirreno transiterà sull’Adriatico, trascinando piogge e rovesci sull’Emilia-Romagna. Inoltre, l’area perturbata prima di allontanarsi definitivamente verso i Balcani, ne influenzerà il tempo con il richiamo di aria più fredda in discesa dall’Europa settentrionale. Questa manovra oltre a determinare un sensibile calo delle temperature, comporterà un abbassamento delle nevicate con i fiocchi che a tratti potranno raggiungere le quote collinari. La ventilazione assumendo una rotazione ciclonica, soffierà in maniera sostenuta dai quadranti settentrionali sopratutto sul versante Adriatico e agitando il nostro mare, potrà favorire qualche mareggiata lungo le sue coste.

Archiviato il passaggio di questa perturbazione, l’alta pressione incalzando sull’Europa centro-occidentale, riporterà periodi più asciutti e soleggiati già da mercoledì, ma con condizioni atmosferiche piuttosto variabili. Qualche annuvolamento in più potrà caratterizzare le ore centrali delle giornate successive, accompagnando una spiccata instabilità sulle aeree montuose e il clima sempre molto fresco contribuirà a mantenere le temperature, seppure in lento e progressivo rialzo, al di sotto delle medie stagionali. Questo tipo di circolazione sembra voler perdurare, rappresentando gran parte della dinamicità del mese di aprile: l’anticiclone rimarrà in disparte allungandosi sino alle latitudini scandinave, proiettando sul Mediterraneo aria artica moderatamente fredda, sede di contrasti per la formazione di un vortice depressionario che, dalla Spagna, metterà in moto verso il nostro Paese un nuovo peggioramento previsto nel fine settimana.

Martedì: cieli da molto nuvolosi a coperti con precipitazioni deboli e sparse al mattino, che potranno assumere anche carattere di rovescio o temporale in particolare lungo i rilievi centro-orientali durante il corso della giornata. Quota neve in progressiva flessione sino a 600/700 metri lungo i crinali o localmente più in basso in corrispondenza di precipitazioni moderate. Nel pomeriggio è atteso un miglioramento a partire da ovest, con un graduale esaurimento dei fenomeni seguiti da una progressiva attenuazione della nuvolosità, mentre delle precipitazioni residue persisteranno sulla Romagna. Mercoledì: Al mattino addensamenti lungo i rilievi con residua nuvolosità anche sulle pianure orientali della regione e possibili precipitazioni residue in area costiera nelle primissime ore. Foschie al primo mattino in rapido sollevamento. Sereno o poco nuvoloso sulla pianura centro occidentale. Nel seguito della giornata nuvolosità irregolare e stratiforme in pianura alternata a schiarite. Addensamenti consistenti lungo i rilievi centro-occidentali associati a piogge e rovesci. Quota neve attorno a 1000-1200 metri. Nuvolosità diffusa tra le ore serali e notturne. Giovedì: generale condizioni di variabilità, caratterizzate da una nuvolosità irregolare in pianura alternate a schiarite. Addensamenti più consistenti in area appenninica dove non mancheranno delle precipitazioni anche a carattere di rovescio, più probabili in area di crinale. Dalle ore serali ampie schiarite su tutto il territorio regionale.

Temperature: minime in flessione con valori a fine periodo tra 2 e 4 gradi. Massime pressoché stazionarie tra 11 e 14 gradi. Venti: inizialmente moderati nord-orientali sul settore orientale con rinforzi fino a forti sul mare, sulla costa e sui crinali appenninici. Deboli o al più moderati e variabili sulla pianura centro-occidentale. Tendenti ad attenuarsi progressivamente su tutta la regione e divenire deboli di provenienza orientale. Mare: molto mosso, con moto ondoso in diminuzione fino a poco mosso.

Roberto Nanni Tecnico Meteorologo Certificato e divulgatore scientifico AMPRO Meteo Professionisti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...