Torna il sole in Emilia-Romagna: alta pressione sempre protagonista seppur con qualche disturbo nella prossima settimana

Il debolissimo fronte perturbato che in questi giorni ci ha interessato con effetti quasi impercettibili ben presto abbandonerà la nostra regione, lasciando spazio ad un nuovo rinforzo dell’alta pressione che garantirà tempo stabile e asciutto. Le fresche correnti settentrionali che accompagneranno il ripristino della circolazione anticiclonica sull’Europa centro-orientale, favoriranno almeno nella prima parte del weekend dei cieli perlopiù soleggiati, rendendo meno probabile la formazione di nebbie. La recente configurazione che si verrà a creare però, sarà rappresentata da un’ampia e robusta figura anticiclonica che affondando le radici sul vecchio continente ne manterrà ben salda la sua struttura, bloccando di fatto l’arrivo delle perturbazioni atlantiche.

La massa d’aria mite sarà destinata a perdurare anche per la prossima settimana, mantenendo sostanzialmente inalterato lo scenario meteorologico: non mancheranno degli annuvolamenti irregolari più probabili in pianura e lungo le coste, dove sarà maggiore il rischio della progressiva ricomparsa di nuove nebbie che potrebbero persistere anche nelle ore centrali. Le grandi precipitazioni risulteranno del tutto assenti e le temperature non subiranno grandi variazioni, per quanto tipicamente autunnali, rimarranno quasi dappertutto al di sopra delle medie stagionali. Solo sul finire della settimana il flusso atlantico sembrerebbe intenzionato a guadagnare strada verso l’Europa centrale e potrebbe riuscire a coinvolgerci seppure in maniera temporanea con un parziale deterioramento del tempo, ma con periodi e quantitativi di precipitazioni che per ora appaiono relativamente ridotti.

Quindi in definitiva sull’Emilia-Romagna ci attende un venerdì caratterizzato da cieli che risulteranno inizialmente a tratti irregolarmente nuvolosi, ma con tendenza ad ampi rasserenamenti nel corso della giornata a partire da Ovest. Sabato lo trascorreremo in compagnia di un tempo pienamente soleggiato, con la possibilità di ritrovare trascurabili addensamenti al primo mattino sui settori romagnoli e nel pomeriggio sull’Appennino. Qualche banco di nebbia durante la notte. Domenica i cieli potranno essere offuscati da temporanei aumenti della nuvolosità che si presenteranno con addensamenti irregolari e ridotta visibilità per foschie. Si segnala la possibilità che si formino fitti banchi di nebbia nel corso della notte su pianure e coste. Le temperature minime subiranno una sensibile diminuzione: comprese fra 5 gradi dell’entroterra e 10 gradi della costa romagnola. Massime intorno ai 16 gradi. I venti tenderanno a divenire deboli soffiando da direzioni variabili. Il mare poco mosso.

Roberto Nanni Tecnico Meteorologo Certificato e divulgatore scientifico AMPRO Meteo Professionisti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...