Veloce peggioramento mercoledì sulla Romagna, poi pausa di bel tempo: weekend non assicurato

Nel corso della giornata di mercoledì saremo interessati dal passaggio di una nuova perturbazione, la quarta del mese di ottobre, che attraverso correnti occidentali più umidi ed instabili determineranno tra l’Emilia orientale e la Romagna un rapido peggioramento.

Questo fronte atlantico lascerà spazio già nel corso del pomeriggio ad un miglioramento, con schiarite sempre più ampie a partire da Ovest, per merito di un debole campo di alta pressione, che ci terrà compagnia almeno sino a venerdì con tempo stabile e perlopiù soleggiato.

Nel fine settimana la tregua del bel tempo sembra interrompersi per il profilarsi di un vasto e più intenso sistema perturbato, che coinvolgerà con piogge e rovesci anche di forte intensità, dapprima i rilievi, ed in estensione tra domenica e lunedì su buona parte della Regione. Anche le temperature ne risentiranno, soprattutto nei valori massimi, in concomitanza con l’arrivo dei fenomeni più significativi e di aria progressivamente più fredda.

Mercoledì: al mattino e primo pomeriggio ampie schiarite sulle aree più occidentali, residui annuvolamenti sui settori centro-orientali, con coperture più consistenti sulla bassa Romagna. Probabilità di piogge tra il debole ed il moderato nella prima parte della giornata, alternate a pause asciutte più o meno lunghe. Tendenza all’attenuazione della nuvolosità e all’esaurimento delle piogge nel pomeriggio. Giovedì: sereno o quasi sereno, salvo possibili banchi di nebbia previsti al primo mattino sul ferrarese. In serata nuvolosità stratificata in arrivo a partire da ovest. Precipitazioni assenti.

Temperature: minime inizialmente in aumento, specie sui settori centro-orientali, con valori tra 13°C e 15°C nelle pianure interne e intorno a 16°-17°C sulla Romagna e lungo la fascia costiera; successivamente in diminuzione, comprese fra 9°C e 11°C nelle pianure interne, con valori inferiori nelle aree di aperta campagna e tra 12°C e 14°C lungo la fascia costiera. Massime in lieve aumento sui settori centro-occidentali, con valori di 22°-23°C; quasi stazionarie su quelli orientali e intorno a 19°-21°C. Venti: deboli, in prevalenza dai quadranti occidentali, con locali rinforzi al primo mattino sulla Romagna. Successivamente deboli variabili; a regime di brezza lungo le coste. Mare: poco mosso sotto costa e mosso al largo, con moto ondoso in attenuazione.

Roberto Nanni Tecnico Meteorologo Certificato e divulgatore scientifico di AMPRO Associazione Meteo Professionisti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...