Settimana all’insegna della stabilità e del clima estivo, con qualche temporanea incertezza

Dopo la fase prettamente variabile che ha caratterizzato il weekend, la nuova settimana si avvia con condizioni più stabili, un tempo prevalentemente soleggiato e temperature in aumento. Questo grazie agli effetti di una massa d’aria molto calda, che accompagnando l’anticiclone, farà assaporare un clima estivo su buona parte della nostra Penisola. Si tratta di un promontorio Nord-africano che muoverà i suoi massimi dalle Baleari verso levante, e abbracciando le Isole maggiori vi rimarrà confinato sul Mediterraneo centrale. Si tratterà di un intermezzo simil estivo, poiché sui settori ad Est più scoperti, la situazione rimarrà ancora un pò incerta; sopratutto nella giornata di mercoledì, dove aria più fresca di origine scandinava ancora una volta porterà delle infiltrazioni lungo le regioni adriatiche, sotto forma di temporanei annuvolamenti e qualche sporadica precipitazione.

A parte questa piccola parentesi, il tempo di questa settimana sull’Emilia-Romagna sarà contrassegnato da prevalenti condizioni di stabilità, temperature in graduale aumento, e un cielo che nel complesso risulterà poco nuvoloso, per nubi che risulteranno in intensificazione per l’appunto tra martedì e mercoledì e verso il weekend. Altre novità sono attese la prossima settimana, ma ne parleremo nei prossimi notiziari.

Lunedì il cielo risulterà perlopiù sereno o poco nuvoloso, salvo modesto sviluppo di nubi cumuliformi ad evoluzione diurna sui rilievi emiliani. Velature di scarsa consistenza sono attese sui settori occidentali della Regione. Martedì è previsto una nuvolosità irregolare, che farà apparire i cieli da nuvolosi a molto nuvolosi fino a temporaneamente coperti. Le temperature minime oscilleranno tra 14 e 16 gradi, mentre le massime saranno comprese tra 24/26 gradi sulle pianure interne centro-occidentali, mentre tra 21/23 gradi potranno risultare quelle sulle aree orientali e sulla costa. I venti risulteranno deboli variabili, provenienti da Est sulle aree orientali e con qualche rinforzo lungo i settori costieri; in rinforzo dai quadranti meridionali sul crinale appenninico.

Roberto Nanni Tecnico Meteorologo Certificato e divulgatore scientifico di AMPRO Associazione Meteo Professionisti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...